TEL. 0464 422832

Impianto di recupero/smaltimento rifiuti speciali non pericolosi

Tenuto conto che l’inerte è il primo materiale consumato dopo l’aria e l’acqua e che lo sfruttamento estrattivo degli aggregati naturali genera impatti e modificazioni rilevanti sull’ambiente, riciclare i rifiuti da costruzione e demolizione costituisce di fatto un reale risparmio di territorio e di risorse.

Questa è la politica che ha incentivato la società Bianchi Srl nella realizzazione di un impianto di riciclaggio/smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi, localizzato nel Piano Provinciale di smaltimento dei rifiuti nel Comune di Isera in località Pradaglia Corsi.

Le attività autorizzate si distinguono in:

  • operazioni di recupero R13, R12, R5;
  • operazioni di smaltimento D13, D15

L’impianto fisso dispone di una tecnologia avanzata, che attraverso fasi di macinazione, vagliatura, selezione granulometrica e separazione delle varie frazioni indesiderate, riesce a generare, ad un costo inferiore, un prodotto qualitativo con delle caratteristiche tecniche e delle prestazioni, analoghe a quelle del prodotto naturale.

La materie prime inerti prodotte vengono sottoposte ad un controllo di produzione di fabbrica, necessario per ottenere la conformità secondo la norma europea UNI EN 13242 : 2013 (Marcatura CE), che specifica le proprietà degli aggregati per l’impiego in opere di ingegneria civile e nella costruzione di strade.

Negli ultimi anni la Bianchi srl si è specializzata nel ritiro di rifiuti provenienti da siti contaminati o da siti sottoposti a bonifica, con l’obiettivo di separare le frazioni recuperabili dalle frazioni destinate allo smaltimento in discarica.

Bianchi Srl sottopone la propria autorizzazione al recupero rifiuti a periodici controlli e revisioni allo scopo di ottimizzare le risorse e soddisfare prontamente le esigenze dei nostri clienti.

Elenco dei codici CER autorizzati

 

Comments are closed.

Bianchi Scavi